Condividi
Home » Il Parco propone » Tutti gli eventi

Panorami mozzafiato e la grande Wilderness

Monte Faiè e Corte Buè

Sabato 6 Agosto 2022 dalle 08:30 alle 17:00

MONTE FAIÈ E CORTE BUÈ
Una delle escursioni più spettacolari della zona non ci porta solo sul Monte Faiè con il suo panorama mozzafiato sui laghi insubrici e la seconda vetta delle Alpi, il Monte Rosa, ma ci permette anche di immergerci nel silenzio e nella natura incontaminata del Parco Nazionale. Percorriamo sentieri ormai dimenticati e viviamo le tante storie degli alpigiani, dei boschaioli e dei partigiani che ci raccontano i ruderi e le mulattiere.

Programma:

8.30 ritrovo a Ruspesso (alla fine della strada per l'Alpe Ompio)

Si sale su sentieri poco conosciuti lungo la dorsale sudest del Monte Faiè fino alla sua sommità passando da alcuni punti molto panoramici. Dal Faiè si vedono cinque laghi (Maggiore, Varese, Monate, Mergozzo e Orta), la Pianura Padana fino a Milano ma anche i'impressionante massiccio del Monte Rosa.

Si prosegue sulla cresta del Faiè fino alla Colma di Vercio dove s'incontrano i resti della storica teleferica della Val Grande. Il sentiero scende costantemente in una grande faggeta fino a un bivio dove si lascia il percorso segnato e si prosegue su tracce ormai dimenticate fino al "balcone" di Buè, luogo molto panoramico con una veduta spettacolare sulla Riserva Integrale e il Pedum. Dopo un'ulteriore e breve discesa si arriva a Corte Buè dove si fa la pausa pranzo organizzato dal Gruppo Escursionisti Val Grande (polentata).

Dopo la pausa si continua nel castagneto della Bassa Val Grande seguendo una storica "strà di vacch" con delle bellissime scalinate. Dopo aver raggiunto il punto più basso si risale verso Ompio e Ruspesso passando dall'alpeggio di Basseno da dove si ha un ultimo panorama molto bello su quasi tutta la Bassa Val Grande.

A Ompio c'è la possibilità di assumere un aperitivo.

Arrivo a Ruspesso verso le 16, 17 circa.

Cosa rende speciale questa giornata?

Questa escursione è inserita nel progetto CLEANALP - Proteggiamo e puliamo le nostre montagne, realizzato dall'European Research Institute nell'ambito di un programma finanziato da The North Face Explore Fund con il coordinamento di European Outdoor Conservation Association-EOCA

Lo scopo del progetto CLEANALP è quello di salvaguardare l'habitat alpino di bassa, media e alta quota, uno degli ultimi ambienti parzialmente incontaminati dell'Europa meridionale, straordinariamente prezioso per tutta l'area, dal punto di vista ecologico, culturale, sanitario, economico.

Con 40 escursioni aperte a tutti raccoglieremo dati sull'inquinamento da plastica in ambiente alpino per un censimento al momento assolutamente inedito nel mondo.

Unisciti alle migliaia di escursionisti, alpinisti, biker, sciatori e studenti amanti della montagna e dell'ambiente in una campagna straordinaria di ricerca (citizen science), prevenzione e pulizia delle Alpi!

Punti d'interesse: salita al Monte Faiè: boschi pionieri (betullete, castagneti) su pascoli e terrazzamenti abbandonati, cerri (querce che si trovano solo a sud delle Alpi), massi erratici, primi panorami sui laghi Monte Faiè: panorama su cinque laghi (Varese, Monate, Maggiore, Mergozzo, Orta) e sulla Pianura Padana, a ovest sui quattromila del Vallese incluso la seconda vetta delle Alpi il Monte Rosa e i due plutoni granitici del Montorfano e Mottarone; confine netto della vegetazione (sole/ombra) e primi sguardi verso la Val Grande cresta per la Colma di Vercio: faggio fulminato, piazza di Pianezza dove ballavano le streghe Colma di Vercio: resti della teleferica (-> storia dei boscaioli della Val Grande), bosco giovane di faggio, netto confine del rumore.

-discesa al Corte Buè: vecchia strada di manutenzione della teleferica, altri basamenti della teleferica, sentiero dimenticato, balcone di Buè

-Corte Buè: la vita di una volta, storia dei partigiani, panorama sulla Val Grande e sul Pedum.

Dopo pranzo traversata per Basseno: vecchi castagni, pascoli abbandonati, vedute sulla gola del Rio Val Grande, dopo bivio per Velina una delle "strà di vacch" più belle della Val Grande.

-Alpe Basseno: panorama sulle tre Veline e i villaggi e vigneti nascosti nel bosco al di là della valle.

-Alpe Ompio: rifugio Fantoli con possibilità di aperitivo/caffè.

Lunghezza dell'escursione: 10 km // Dislivello: 800 metri // Tempo di percorrenza a piedi andata e ritorno, escluse le soste: 5/6 ore

Ogni escursione con le Guide Ufficiali ha qualcosa di unico, chiedi alla guida cosa renderà speciale questa giornata!

PARTECIPAZIONE GRATUITA!

Per partecipare è necessario prenotarsi su questa pagina con l'apposito modulo cliccando "ISCRIVITI".


Tag: educazione ambientale, biodiversità, flora, fauna, fotografia naturalistica, passeggiate, incontri naturalistici, escursione naturalistica
Luogo: Tra Ompiò e Corte Buè   Comune: San Bernardino Verbano (VB)  
Organizzatore: Vaudo Stefania
Info Email: piccolaguidastefy@gmail.com Info line: 3920257779
 
Osservazione dal Faié
Osservazione dal Faié
(foto di: Archivio Parco Nazionale della Val Grande)
 
Rifugio Fantoli alpe Ompio
Rifugio Fantoli alpe Ompio
(foto di: Archivio Parco Nazionale Val Grande)
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
© 2022 - Ente Parco Nazionale Val Grande
Villa Biraghi, Piazza Pretorio, 6 - 28805 Vogogna (VB)
Tel. 0324/87540 - Fax 0324/878573
E-mail: info@parcovalgrande.it - Posta certificata: parcovalgrande@legalmail.it
P.Iva 01683850034
Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del MareFederparchi