Condividi
Home » Il Parco propone » News e comunicati

Al via il progetto di ricerca sugli ignoti degli eccidi di Fondotoce, Baveno e Pogallo

Firmata la convenzione con il Labanof

( Vogogna, 21 Febbraio 20 )

 

Il 17 febbraio scorso l'Associazione Casa della Resistenza, i Comuni di Verbania e Baveno e il Parco Nazionale Val Grande hanno firmato una convenzione triennale con il Labanof, il Laboratorio di Antropologia e Odontologia Forense dell'Università degli Studi di Milano.

Prende così il via il progetto Diritto al nome, diritto alla memoria: grazie alle più sofisticate tecniche di antropologia e odontologia forense e di analisi del DNA, l'équipe diretta dalla Prof. Cristina Cattaneo, con il supporto del gruppo di ricerca storica coordinato dalla Casa della Resistenza, tenterà di restituire l'identità alle 33 salme di ignoti, vittime nel giugno 1944 degli eccidi di Fondotoce, Pogallo e Baveno. La ricerca permetterà in ogni caso di ricostruirne il "profilo biologico", fornendo informazioni inedite sugli ultimi giorni di prigionia e più in generale sul periodo precedente di vita partigiana.

L'impegno alla restituzione di un'identità ai resti degli ignoti, al di là dell'indiscutibile valenza storica, rappresenta, anche a distanza di 76 anni, il riconoscimento di un diritto sancito dall'art. 6 del codice civile italiano, il diritto al nome, che è dovere morale garantire per estensione anche ai defunti.

 

Al via il progetto di ricerca sugli ignoti degli eccidi di Fondotoce, Baveno e Pogallo
Al via il progetto di ricerca sugli ignoti degli eccidi di Fondotoce, Baveno e Pogallo
 
© 2020 - Ente Parco Nazionale Val Grande
Villa Biraghi, Piazza Pretorio, 6 - 28805 Vogogna (VB)
Tel. 0324/87540 - Fax 0324/878573
E-mail: info@parcovalgrande.it - Posta certificata: parcovalgrande@legalmail.it
P.Iva 01683850034
Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del MareFederparchi