Condividi
Home » Il Parco propone » News e comunicati

Condividi le buone pratiche!

…segui la Biosfera UNESCO MAB ‘Ticino Val Grande Verbano’

( Vogogna, 04 Maggio 2020 )

 

E' partita la campagna mediatica di divulgazione delle buone pratiche riscoperte in periodo di emergenza COVID-19. Ogni settimana la Biosfera propone una pillola di consapevolezza  (piccole buone pratiche quotidiane che fanno la differenza, nei vari temi affrontati da Unesco)

Durante il periodo di isolamento legato all'emergenza CoViD-19, molti cittadini hanno riscoperto l'importanza di alcune buone pratiche, abitudini e aspetti ormai dati per scontati che contribuiscono alla tutela della biodiversità e a migliorare la qualità della vita: buone pratiche che pubblicheremo settimanalmente sulla Pagina FB @biosferaticinovalgrandeverbano

Estendiamo ai cittadini l'invito ad inviare e condividere anche le loro esperienze: racconti, contributi, filmati e/o foto di buone pratiche ritrovate alla email ufficiomab@parcoticino.it

Nella giornata di ieri è partita la 1° puntata: Riscoprire l'importanza delle Zone Umide…nel proprio giardino: buona pratica nell'ambito della pianificazione e progettazione sostenibile urbana.

https://www.youtube.com/watch?v=g8grL0veIc0&fbclid=IwAR36aTfZEqtdeIPUAtJwuUwtrzinj8wLOX4ErVwbF_Bav8jiLe494Ks09B0

Le Zone Umide sono definite come "aree quali stagni, paludi, torbiere, bacini naturali e artificiali permanenti con acqua stagnante o corrente dolce, salmastra o salata, comprendendo aree marittime la cui profondità in condizioni di bassa marea non supera i sei metri" (Convenzione di Ramsar, 1971).

Tali aree accolgono la più grande biodiversità della Terra, sono fondamentali corridoi ecologici al centro di importanti rotte migratorie, contribuiscono a depurare le acque e ad attenuare i fenomeni naturali come le piene fluviali. Le zone umide rappresentano inoltre luoghi in cui riscoprire la natura, attraverso attività di educazione ambientale o turismo naturalistico, ma sono anche tra gli ecosistemi naturali più fragili.

Ricreare piccole zone umide nel giardino di casa permette di creare un habitat ideale nei confronti dell'avifauna che nelle città, aree spesso inospitali e lontane dagli habitat naturali, può qui trovare cibo di cui nutrirsi, come mostra questo video di una bella zona umida creata nel giardino di un'abitazione in centro città frequentata da un bellissimo esemplare di airone cinerino.

 


 

Referenti

Area Piemonte

Arch. Monica Perroni (Ente di gestione delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore)

0114320060 mperroni@parcoticinolagomaggiore.it, ufficiomab@parcoticino.it

Area Lombardia

- Dott.ssa Francesca Trotti (Parco lombardo della Valle del Ticino)

02.97210239 francesca.trotti@parcoticino.it, ufficiomab@parcoticino.it

 

Condividi le buone pratiche!
Condividi le buone pratiche!
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
© 2020 - Ente Parco Nazionale Val Grande
Villa Biraghi, Piazza Pretorio, 6 - 28805 Vogogna (VB)
Tel. 0324/87540 - Fax 0324/878573
E-mail: info@parcovalgrande.it - Posta certificata: parcovalgrande@legalmail.it
P.Iva 01683850034
Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del MareFederparchi