Home » Il Parco propone » News e comunicati

Il Sesia Val Grande Geopark alla rivalidazione UNESCO

(Vogogna, 16 Agosto 2017) - Si è conclusa sabato 12 agosto la fase di verifica in campo per la convalida del  Sesia Val Grande Geopark, riconosciuto tra i geoparchi europei nel 2013 e divenuto Unesco Global Geopark a novembre 2015.

Nei cinque giorni di presenza, la norvegese Mona Holte del Gea Norvegica Geopark ed il prof. Qingcheng He  dell'Accademia Cinese di Scienze Geologiche di Pechino, accompagnati dal team tecnico-scientifico e gestionale del geoparco, hanno potuto percorrere il vasto territorio del geoparco dalla Valsesia al confine svizzero, passando per il parco nazionale, per vedere le diverse iniziative e infrastrutture realizzate in questi primi 4 anni di attività; ma anche prendere visione di progetti in itinere quali l'ingresso nel geoparco del territorio di Baveno per le sue valenze legate al granito rosa, o il suggestivo percorso geologico a lago tra i castelli di Cannero e Cannobio, le attività scientifiche e didattiche presso l'istituto Mosso, a quasi 3.000 metri di quota, al passo dei Salati, sul monte Rosa.

Varie e diversificate le occasioni di incontro e visita sul territorio, non ultime quelle con i diversi amministratori e stakeholder locali: per la parte didattica e divulgativa sono stati visitati il museo del granito "Granum" di Baveno e l'ecomuseo del granito di Montorfano, il laboratorio geologico di Gurro ed il museo di Malesco, oltre il punto info del Supervulcano di  Pratosesia e le sale tematiche sulla nivologia, glaciologia e pedologia all'Istituto Mosso; per la parte escursionistica i nuovi sentieri geologici della Val Cannobina e quello glaciologico dell'alta Valsesia; per le iniziative temporanee la mostra sui 150 anni del CAI Varallo, i "ciottoli raccontano" sulle litologie dei fiumi Toce e Sesia al castello di Vogogna, e "Percorsi trasversali", la mostra d'arte diffusa su legno e pietra a Mergozzo.

I commissari hanno apprezzato e riconosciuto lo sforzo in questi anni: impegno che è stato davvero importante, con la realizzazione e posa della cartellonistica, l'allestimento degli infopoint, le pubblicazioni divulgative, l'immagine coordinata, le molte iniziative didattiche e promozionali per l'intero territorio. Quest'ultime atte a far comprendere che il geoparco è costituito da numerose e differenti realtà che sono il supporto culturale, tecnico, storico-artistico ed enogastronomico dei territori coinvolti, una realtà territoriale vasta, diversificata ed importante da qualunque lato la si osservi.

foto della notizia
 
foto della notizia
 
foto della notizia
 
share-stampashare-mailshare-facebookQR Code