Home » Visitare il Parco

Domande frequenti

"Vorremmo visitare il parco ma non siamo allenati, dove possiamo andare?"
L'area caratteristica e selvaggia del Parco si trova nella parte più interna che è protetta da un anello di montagne; raggiungerla richiede parecchie ore di cammino oltre ad un buon allenamento. Per le famiglie e i poco esperti si consigliano i "sentieri natura" che sono di facile percorribilità.

"Vorremmo percorrere la traversata Malesco-Premosello, esistono mezzi pubblici per raggiungere Fondo li Gabbi e Colloro?"
Esiste un servizio navetta che conduce in Valle Loana fino a Fondo li Gabbi su richiesta al Comune di Druogno (Tel. 0324/93565); Colloro è raggiungibile a piedi o in auto da Premosello Chiovenda; da Colloro bisogna proseguire a piedi in direzione di Alpe La Piana. La traversata è percorribile in entrambi i sensi, l'accesso da Malesco implica un minore dislivello.

"Ci sono alberghi all'interno del confine del Parco ?"
Solo nei punti di accesso ci sono strutture alberghiere. All'interno dell'area selvaggia esistono tre rifugi gestiti e numerosi bivacchi.

"Dobbiamo prenotare?"
Solo presso i rifugi: i bivacchi del Parco Nazionale Val Grande sono strutture sempre aperte non custodite dove è disponibile una stufa a legna per scaldarsi ed un tavolato in legno per dormire. Negli altri bivacchi la dotazione può variare ed occorre chiedere a chi lo amministra la chiave

"E' possibile fare uno stage presso l'Ente Parco?"
Si, ma solo previa una convenzione con Enti, Istituti di Formazione o l'università di appartenenza.

"E' vero che nel Parco non si può pescare?"
"No!"
Nel Parco la pesca è ammessa in alcuni tratti fluviali e in determinati periodi dell'anno secondo quanto previsto dall'apposito Regolamento. E' necessario possedere un apposito tesserino rilasciato dall'ente parco e dal Coordinamento Territoriale Carabinieri per l'Ambiente oltre alla normale licenza di pesca. Il tesserino è annuale, a pagamento e viene rilasciato da fine marzo a fine settembre.
   
   "Posso portare il mio cane nel Parco?"
"Si".
Nelle aree B e C (in linea generale le più interne) è ammesso transitare con cani ma rigorosamente tenuti al guinzaglio in quanto il loro circolare libero nel bosco può danneggiare l'equilibrio degli ecosistemi. Altrove il transito è ammesso senza vincoli.

"Posso raccogliere i funghi e i frutti del sottobosco?"
La PDF raccolta di funghi e prodotti del sottobosco è ammessa a residenti, proprietari, loro legittimi eredi, affittuari o conduttori nei Comuni del Parco esclusivamente al di fuori della Riserva Integrale e della Riserva Generale Orientata.
Il paesaggio roccioso dell'alta Val Grande
 
Dettaglio
 
Storie pietra
 
Percorsi Ossola
 
share-stampashare-mailshare-facebookQR Code